Accoglienza e Case Famiglia

Crediamo nell’accoglienza e nella possibilità di salvare le vite di bambini e adolescenti 

La Casa do Menor possiede oltre 14 case di 1ª accoglienza, strutturate come case-famiglia, per bambini e giovani da 0 a 18 anni. Presenti nei tre stati brasiliani in cui l’organizzazione opera (Rio de Janeiro, Alagoas e Ceará), queste case sono suddivise per fasce di età, sesso e in base al profilo dei bambini e ragazzi che vengono accolti.

Sono presenti case per bambini da 0 a 6 anni in cui i bambini ricevono le prime cure e il primo amore: attualmente sono numerosi i neonati accolti nelle nostre case. La seconda fascia etaria va dai 6 ai 12 anni, mentre la terza interessa gli adolescenti, ovvero tutti quei bambini dai 12 ai 18 anni.


All’interno di tutte le Case, come nelle altre strutture della Casa do Menor, è applicata la pedagogia “Presenza” che consiste nel voler dare a questi bambini e ragazzi la presenza di una famiglia che, per diversi motivi, non hanno. In ogni casa sono presenti mamme e papà sociali, persone che ricoprono un ruolo molto importante in quanto diventano veri e propri “genitori” che accompagnano i bambini e i ragazzi nelle attività di vita quotidiana, diventando per loro un punto di riferimento. 


Ogni casa è seguita da un’assistente sociale e una psicologa che aiutano i bambini e i ragazzi nel periodo di accoglienza e inoltre seguono, quando è possibile, il reintegro familiare dei bambini e ragazzi accolti.


A tutti i bambini e ragazzi accolti nelle case famiglia viene data la possibilità di frequentare la scuola, di partecipare ai corsi di formazione professionale e di svolgere attività artistico sportive nel CIDAH, il centro culturale di Miguel Couto.

Qualche immagine delle nostre case famiglia